Articoli taggati con: magia

Il Toro Alato

Il Toro Alato

Dion Fortune narrava di prediligere la diffusione delle conoscenze esoteriche più profonde attraverso i suoi romanzi, più che con i saggi. "Il Toro Alato" è l’ultimo di tali testi e narra le vicende del giovane Ted Murchison il quale, attraverso varie peripezie, riesce a trasformare la sua disastrosa vita privata diventando l’assistente di Brangwyn, esperto di antiche fedi pagane e in particolare del culto del dio Pan e del Toro alato. La sorella di Brangwyn, Ursula, si dedica alle stesse ricerche, ma è vittima di un mago nero, Astley, che la manipola per scopi di potere, cercando di ridurla in schiavitù mentale e fisica. Murchison verrà ingaggiato per aiutarla a rinnovare le sue difese psichiche e condurla a una vita sicura e felice.

Magia

Magia

L'opera di William Butler Yeats – l'ultimo dei romantici, l'artista che ha drenato e rivivificato i fermenti della décadence, il primo, in più di un senso, dei moderni – si sviluppa aggiogata con estro e piglio unici a una ricerca interiore strettamente collegata alla tradizione ermetica. Alchimia, occultismo, astrologia, folklore, miti e leggende: nulla di ciò che è arcano gli è estraneo, e dietro l'ostensione conclamata delle dispute amorose, delle lotte politiche, delle battaglie teatrali, dell'inesausto certame poetico, una vena esoterica innerva quasi ogni suo testo e più di un gesto. Con candore inaudito, Yeats ha osato prospettare una lega di arte e vita, una pietra filosofale dell'arte. Perno della compagine sono i saggi qui proposti, che concepì – e battezzò – come «mitologie»: con la veemenza, lo smalto e l'irrisione che caratterizzano i suoi versi, esprimono il cimento di un artista che non teme di mettersi alla prova «alle Termopili». E il lettore incontrerà alcuni capisaldi di uno spericolato modus operandi: la via del camaleonte, la dottrina delle maschere, la disciplina eroica dello specchio. Così, in pagine narrativo-speculative ineguagliate per forza, forma e contenuto, è dato ancora leggere la prosa inglese ritmica più bella dall'antichità, «una prosa a diamanti scheggiati che con l'andar degli anni accresce la sua luce» (Elémire Zolla).

Iniziazione al Sesso Esoterico

The Esoteric Philosophy of Love and Marriage

Iniziazione al Sesso Esoterico

Nel libro Iniziazione al Sesso Esoterico di Dion Fortune ritroviamo il concetto dell’eros come forza trascendente e santificante. Il misticismo sessuale e l'estasi mistica sono rintracciabili in tutte le dottrine mistico esoteriche: lo si ritrova nel taoismo, nell’ermetismo egizio-alessandrino, negli insegnamenti esoterici arabo-persiani, e in una lunga altra serie di dottrine. Nelle scienze occulte in generale e nell'esoterismo occidentale il concetto è filtrato attraverso molte vie. E' presente nell’ermetismo alchemico, nel neoplatonismo di Marsilio Ficino, nella tradizione cavalleresca cortese e in quella dei “Fedeli d’Amore”.
Iniziazione esoterica: energia sessuale e misticismo
L'energia sessuale per l’esoterista ha un significato molto più grande che per il resto dell’umanità. Il rapporto sessuale rappresenta comunemente una tentazione piuttosto che una fonte d’energia. Nel mondo esoterico invece la sessualità è forza vitale polarizzata che agisce su ogni piano dell’esistenza e la sessualità umana è sacra al livello più alto quanto al livello più basso. L’atto sessuale è l’unico atto che ha effetto contemporaneamente sulle tre le nature dell’uomo: corpo fisico, spirito e anima.

L’atto generativo, infatti, determina la nascita di un corpo fisico, lo sviluppo di un corpo spirituale e la discesa di un’anima legata ad entrambi. Questo fa riverberare l’atto sessuale sui tre mondi, rendendolo unico. Anzi, è un atto così potente che non ha il paragone: nessuna magia è in grado di creare dal nulla una vita completa in tutti gli aspetti. L’autrice mostra al lettore che gli aspetti superiori della natura sessuale sono essenziali per lo sviluppo dell’uomo perfetto, e nello stesso tempo lo mette in guardia sui pericoli che possono venire da una gestione non pienamente consapevole delle forze invisibili.

I Sigilli di Re Salomone

Le 44 Chiavi della Magia Cerimoniale

I Sigilli di Re Salomone

Questa è l'edizione della Clavicula Salomonis curata, editata e introdotta dall'amico Andrea Pellegrino per Libraio Editore. Il testo è quello tradotto per la prima volta dal latino in italiano nel 1750. Il curatore si è concentrato sui sigilli, riportando la traduzione dei versetti e i nomi delle entità attingendo dal lavoro di ricostruzione del maestro cabalista Joseph Kefir. Ha voluto inoltre abbellire l'opera inserendovi le incisioni dell'olandese Hendrick Goltzius, raffiguranti le allegorie dei pianeti.