News ed eventi

Il Risveglio della Magia di Aleister Crowley

Il Risveglio della Magia (The Revival of Magick) di Aleister Crowley rappresenta la raccolta di quattro saggi apparsi sulla rivista americana International tra il 1914 e il 1917, mai riprodotti in un'edizione europea ed ora, grazie alla traduzione di Chris Giudice, alla loro prima ed inedita edizione italiana. La prefazione di Luca Valentini e la postfazione di Cristian Guzzo concorrono a presentare un volume che nei suoi riferimenti fondamentali è volto a ridonare alla Magia la sua arcaica dignità nell'ambito della spiritualità occidentale. La Via della Mano Sinistra, la pratica teurgico - egizia rientrano a pieno diritto nell'alveo della cerimonialita' trasmutatoria insita negli insegnamenti cabalistici dei secoli precedenti con cui, nel testo, Aleister Crowley ritrova un adeguato ricollegamento, anche nell'ambito della Sessualità Sacra. Riemerge la figura del Mago, quale dominus della Natura e non come soggetto a fascinazioni medianiche.

Presentazione de Il Libro della Luce con Ezio Albrile

Presentazione de Il Libro della Luce con Ezio Albrile

Abū Yazīd al-Bistāmī (vissuto, secondo le fonti, tra il 777 e l’ 848 oppure tra l’800 e il 870), una delle più importanti fiure del sufimo iranico, conosciuto come sultān al-‘ārifīn (sultano degli gnostici), nasce a Bistām da famiglia di ascendenze zoroastriane. Secondo la tradizione non scrisse nulla; trasmise oralmente il suo insegnamento, poi fedelmente riportato dagli agiografi Tra questi il più importante e credibile è Sahlajī (XI sec.), pure originario di Bis tām, che riporta i suoi detti e fatti nel Kitāb al-Nūr (Il libro della Luce) qui per la prima volta tradotto integralmente in italiano.

Ci saranno degli intermezzi musicali con i fratelli Partipilo e Igor Caputo.

Leggi tutto