News ed eventi

Martinez de Pasqually e gli eletti Cohen con Mauro Cascio

Vi aspetto a Torino il il 30 gennaio, per parlare di una grande esperienza di 'pratica filosofica'. Non una filosofia astratta e teorica. Ma una filosofia concreta, in cui la comprensione guida l'azione (e in realtà anche viceversa). Hegel una società filosofica la vedeva così: un luogo in cui miti e riti dispiegassero verità concettuali da comprendere. E gli Eletti Cohen di Martinez de Pasqually nel Settecento sono stati questo: l’uso laico di un’eredità giudaico-cristiana per far sì che l’intelletto potesse rischiararsi Ragione. La si chiamava Riconciliazione. Non c’era niente di dogmatico e di religioso. Né c’era traccia della ‘passività’ della preghiera. No, la ‘ricerca’ di senso è qualcosa di attivo, qualcosa che fa vibrare ogni fibra dell’essere.
Una grande pagina, audace, originale, che ha dato origine molto più tardi a quel movimento di Illuminismo cristiano che è stato il Martinismo. Un’esperienza che ha coinvolto a vario titolo anche Debussy, Gabriele D’Annunzio e, probabilmente, Fernando Pessoa.

Mauro Cascio